sabato 21 novembre 2009

San Pietro apostolo - Pescara (PE)

Dall'Abruzzo ricevo la segnalazione di Alessia, che mi scrive:

ho scovato un paio di immagini della brutta chiesa della mia città, che, comunque, non le rendono affatto giustizia, nel senso che la abbelliscono alquanto, almeno [la prima].



la veduta aerea invece la rivela in tutto il suo nonsense: sembra un rotolo schiacciato di carta igienica lasciato lì...e che dire della vista di taglio? un monumento al gusto dell'orrido!



poi fammi sapere quanto ti è dispiaciuta.

Cara Alessia, mi è dispiaciuta tantissimo anche questa!

P.S.: Notevoli i balconcini proprio sopra l'ingresso, dev'essere stata una richiesta della perpetua che non sapeva dove andare a scrollare la tovaglia con le briciole di pane...

4 commenti:

  1. Anch'io ho visto la chiesa di san Pietro a Pescara. Una chiesa senza campanile; o meglio sul lato mare c’e un elegante, etereo e leggerissimo traliccio metallico, con sopra una croce. (Non so perché – e, Dio me ne è testimone, il paragone non vuole essere irriverente – l’esiguità di questa appendice mi ha richiamato in mente una famosa vignetta di Forattini che rappresentava nudo il non mai abbastanza compianto professor Giovanni Spadolini, con le sue forme rotonde e abbondanti e con un membro ridicolmente piccolo).

    RispondiElimina
  2. E' un'accozzaglia di materiali (tantissimi e senza motivo) oltre che assolutamente fuori luogo in una zona dove erano situati hotel e palazzi anni '30 molto belli, ma si è pensato affianco alla chiesa di abbattere uno di questi per fare un parcheggio.
    La chiesa è sempre chiusa, ci sono pochissime messe, forse San Pietro nemmeno vuole aprire con le chiavi...l'interno però è meglio dell'esterno, quasi accettabile.
    Ovviamente nessuno capisce che è una chiesa, io stesso per anni ho pensato fosse un museo di arte contemporanea...
    TF

    RispondiElimina
  3. Il vescovo, titolo che deriva etimologicamente dal greco "episcopos" cioè colui che sorveglia, evidentemente quando ha approvato il progetto di questa chiesa doveva essere ben brillo, o dovevano avergli messo qualche potente sonnifero nella minestra, perchè non si spiega come sia possibile che sia stato approvato un simile abominio, che offende Dio e l'uomo (e purtroppo non è l'unico: vedasi ad esempio la chiesa di S. Margherita Maria Alacoque a Roma, decorata con gli scarti di qualche fabbrica di piastrelle per bagni). Il balconcino sulla facciata non è sulla facciata, ma sul retro; oltre alla improbabile forma, giustamente paragonata ad un rotolo di carta igienica, anche la collocazione dell'ingresso è assurda, quasi come se ci fosse una voluta irriverenza verso la mnatura dell'edificio; da che mondo è mondo qualunque edificio monumentale, civile o religioso che sia, ha sempre avuto l'ingresso messo in evidenza con la decorazione e la struttura, e collocato nella parte più visibile dell'edificio: qui invece l'ineffabile architetto ha messo balconcino e porta di servizio sull'affollatissimo lungomare, e l'ingresso principale dietro in un budello a contatto stretto con la retrostante palazzina di appartamenti in condominio. Questo modo di fare architettura, che non può definirsi sacro, non ha nulla di cristiano e nemmeno di religioso in senso lato, e denota una totale mancanza di senso del soprannaturale, del totalmente altro; ciò succede anche con edifici che di per sè considerati sono di qualità artistica molto migliore di questo, quale la nuova basilica di Padre Pio: splendida costruzione, ma totalmente inadatta a un tempio destinato ad essere il luogo di epifania del trascendente: tutt'al più potrebbe essere un bell'auditorium o aula magna. Che dire? Mi auguro che Dio possa fulminare codesti architetti, che con cotali realizzazioni insultano la Divinità e il senso estetico, che è divino anch'esso.

    Ettore Dragani

    RispondiElimina
  4. Esteticamente non sarà il massimo, certo non siamo di fronte ad una Chiesa antica, però all'interno c'è una bella atmosfera, un bellissimo coro che anima le Sante Messe e, inoltre, si celebrano anche Funzioni in lingua latina.
    Sono contenta che al posto del mare di cemento che c'era prima sia sorta questa Chiesa.

    RispondiElimina